MERCURIO

Mercurio è un software per tablet e palmari che consente l’acquisizione, il tracciamento e la gestione dei dati di campagna e si rivolge a Studi tecnici, Imprese costruttrici, Università e a tutti coloro che necessitano di effettuare misure geodetiche.

Mercurio è in continua evoluzione. Ecco le ultime novità della versione 3.0

Numerazione automatica dei punti in Misura e Picchettamento

È stata introdotta una serie di opzioni per automatizzare la numerazione dei punti.

Per i punti di Stazione e GNSS esiste ora la possibilità di scelta fra:

  • Numerazione tipo Pregeo con punti in sequenza relativamente al nome della Stazione
  • Punti progressivi, anche passando da una Stazione ad un’altra

E’ possibile avere una numerazione progressiva in comune fra punti di Stazione e quelli GNSS.

Mercurio ora riprende la numerazione progressiva dopo l’inserimento di un punto fuori numerazione, es. punto fiduciale.

I punti ausiliari, utilizzati per la modalità di misura “Calcolo” in acquisizione GNSS, possono essere ora:

  • Non memorizzati
  • Memorizzati con nome in sequenza con la numerazione automatica
  • Memorizzati con in nome del punto da calcolare, ma con suffisso _AUX1, _AUX2, …

Etichette grafiche

E’ ora possibile aggiungere delle Etichette alla visualizzazione grafica dei nomi ed delle scritte associate alle Entità con nome.

Le Etichette rendono più agevoli tutte le operazioni di disegno grafico, in quanto, per collegare una nuova entità ad un punto, è sufficiente cliccare sulla sua Etichetta.

Allo scopo è stato aggiunto un nuovo tipo di Snap: Etichetta / Intersezione.

Sono disponibili diverse opzioni per il disegno delle Etichette: dimensioni, colore, trasparenza, …

E’ anche possibile evitare la sovrapposizione delle Etichette. In questo caso viene disegnata solo la prima e non quelle che le andrebbero a sovrapporsi.

Nel caso che, selezionando un’Etichetta, ne esistano altre in corrispondenza al punto scelto, tutte le Etichette che includono questo punto sono mostrate a raggiera e l’operatore potrà selezionare quella voluta.

Immagini raster dinamiche e mappe WMS

La visualizzazione di mappe, come sottofondo del rilievo e delle entità grafiche, è stata arricchita di nuove funzionalità.

Oltre alle mappe di Google che si possono ottenere da internet o le immagini raster che si possono caricare da file, ora è anche possibile:

Caricare mappe dinamiche da Bing, che vengono via via aggiornate man mano che ci si sposta

Utilizzare mappe WMS scaricabili dagli opportuni siti web, come ad esempio quello dell’Agenzia delle Entrate.

Tutte questi tipi di mappe possono essere visualizzati in contemporanea, eventualmente variando il grado di trasparenza.

 

Ulteriori sviluppi nell’uso dei Codici

E’ stata messa a punto una modalità di misura dei punti che consente una scelta rapida dei Codici. Questa modalità è particolarmente utile per rilevare punti in sequenza ed unirli con linee particolari.

Un esempio può essere il rilievo di una strada procedendo a zig zag: Ciglio destro, Mezzaria, Ciglio sinistro, di nuovo Ciglio sinistro, Mezzaria, Ciglio destro, …
Questa modalità consiste in una finestra che contiene 10 bottoni ognuno associato ad un Codice.

L’utente può associare il Codice desiderato a ciascun bottone.
Premendo questo bottone viene misurato e memorizzato un punto al quale viene associato il Codice corrispondente al bottone senza nessuna operazione aggiuntiva.

Richiedi informazioni

Vuoi saperne di più su Mercurio?
Contatta un nostro agente o richiedi una demo gratuita di 30 giorni