MERCURIO

Mercurio è un software per tablet e palmari che consente l’acquisizione, il tracciamento e la gestione dei dati di campagna e si rivolge a Studi tecnici, Imprese costruttrici, Università e a tutti coloro che necessitano di effettuare misure geodetiche.

Scopri tutte le funzionalità del software topografico da campo Mercurio

Acquisizione con Stazione totale

Mercurio sfrutta la connessione via cavo o Bluetooth per interfacciarsi con praticamente tutte le Stazioni totali presenti sul mercato. E’ possibile effettuare una misura, verificare i dati ed eventualmente memorizzarla oppure è possibile memorizzare una misura non appena effettuate. Per i punti non direttamente raggiungibili il programma mette a disposizione molte funzioni di “Fuori Centro”.

A completamento della sezione di acquisizione punti troviamo la possibilità di cancellazione/edit dei punti misurati, ed una vista grafica per visualizzare in planimetria la disposizione dei punti misurati.

L’orientamento della Stazione può essere effettuato tramite una serie completa di calcoli celerimetrici, quali roto-traslazione, poligonale, ex-centro, intersezioni, ecc. Questi metodi di calcolo vengono effettuati in maniera automatica in relazione ai dati misurati sul punto noto. E’ possibile anche immettere manualmente le coordinate, la quota e la correzione azimutale di una stazione per ottenere un orientamento locale.

Picchettamento con Stazione totale

Mercurio permette di picchettare punti, linee, archi, polilinee, superfici, sezioni stradali o modine.

Dopo aver scelto la o le entità desiderate, il loro picchettamento è un’operazione veramente semplice ed intuitiva grazie ad una serie di indicazioni grafiche e numeriche che rendono il lavoro estremamente veloce. Per l’individuazione planimetrica del punto si può utilizzare il metodo Polare o Tangenziale.

Un ulteriore aiuto è rappresentato dalla possibilità di visualizzare la grafica durante l’operazione di tracciamento.

Il punto picchettato può essere contestualmente registrato sul libretto delle misure, in maniera da avere una comparazione grafica tra le coordinate di progetto e quelle realmente picchettate.

Stazioni totali motorizzate

Mercurio consente di utilizzare le Stazioni totali motorizzate sia per automatizzare determinate procedure, sia in modalità Robotica, mediante controller con collegamento radio, Bluetooth o sistema di controllo remoto (RC-3/RC-4 o RC5).

In modalità Motorizzata è possibile eseguire misure in Dritto e capovolto o per Strati in modalità completamente automatica. In questa modalità è anche possibile eseguire scansioni lineari, orizzontali o verticali, in distanza o angolarmente. Oppure è possibile eseguire scansioni su aree con contorni e con maglie di punti definibili dall’operatore.

Mercurio permette il controllo remoto della Stazione totale motorizzata che può essere posta in “Inseguimento” del prisma, ossia in modalità Robotica, utilizzando gli appositi dispositivi di controllo remoto oppure, in loro assenza, utilizzando la “ricerca geografica” per mezzo della visualizzazione grafica del rilievo, o il ricevitore GNSS presente all’interno del tablet o dal palmare.

Acquisizione con ricevitori GNSS

Mercurio acquisisce dati in modalità RTK con l’ausilio di modem (radio o gsm), con le Reti di Stazioni Permanenti VRS e in modalità post processing.

L’acquisizione di punti avviene in maniera semplice e veloce avendo sempre a disposizione la possibilità di verificare il numero di satelliti e la loro disposizione geometrica sullo Sky Plot, le precisioni con i valori di PDOP, il calcolo dell’ambiguità, la qualità del segnale radio, ed una serie di informazioni dettagliate sui singoli satelliti tracciati dal ricevitore.

Mercurio mette a disposizione diverse modalità di acquisizione del punto:

  • Punto singolo: con misura singola o media per epoche
  • Punti derivati: per triangolazione, allineamento o intersezione tra 2 allineamenti
  • Per traiettoria: misura i punti ad intervalli di epoche, di tempo o di distanza
  • Pregeo: crea direttamente righe 4/5 per allineamenti e squadri
  • Punti acquisiti per il calcolo in post processing

Proiezione di punti GNSS

L’orientamento del rilievo può essere eseguito rapidamente utilizzando una delle opzioni predefinite: assegnazione dell’origine locale alla base o al primo punto misurato, oppure in coordinate UTM-WGS84.

Nel caso occorra orientare il sistema in una modalità specifica, Mercurio propone una procedura guidata sia per la proiezione orizzontale che per quella verticale.

Per la proiezione orizzontale è possibile scegliere sia la localizzazione per mezzo di misure su punti di coordinate note, oppure una proiezione cartografica da selezionare in un’ampia scelta di possibilità nazionali ed internazionali. La proiezione cartografica può essere effettuata anche utilizzando i grigliati VERTO.

Anche per la proiezione verticale è possibile utilizzare la localizzazione per mezzo di punti di quota nota, oppure utilizzare uno dei tantissimi geoidi nazionali ed internazionali disponibili. Anche in quetso caso si può usare il geoide messo a disposizione da VERTO.

Al termine delle varie opzioni di orientamento, i calcoli potranno essere salvati su file per poter essere riutilizzati in altri lavori.

Picchettamento con GNSS

Anche utilizzando i ricevitori GNSS è possibile picchettare punti, linee, archi, polilinee, superfici, sezioni stradali o modine. La loro selezione avviene in modo identico a quello per il picchettamento per Stazione totale.

La fase operativa di picchettamento avviene in maniera molto intuitiva grazie ad alcune possibilità messe a disposizione da Mercurio:

per direzione: apposite finestre indicano la direzione da seguire per arrivare al punto assieme ai valori degli spostamenti da compiere

in modalità grafica: sulla rappresentazione grafica, e quindi anche su eventuali mappe, vengono evidenziate delle linee che indicano la direzione da seguire per arrivare al punto

in modalità numerica: vengono mostrate le coordinate del punto da picchettare, le coordinate attuali e la loro differenza.

La versione Android utilizza la bussola interna al tablet per facilitare ulteriormente la modalità per direzione.

GeoCloud

Operare in campagna, con più strumenti contemporaneamente, coordinati dall’ufficio ed interfacciati al progetto da seguire oggi è possibile!

Il Cloud di Mercurio permette uno scambio dati a due vie in tempo reale, anche con una chat, in modo da avere costantemente sotto controllo i rilevamenti con un efficienza del 100%.

Inoltre un Back-up costante mette al sicuro i dati rilevati, al riparo da qualsiasi inconveniente.

Richiedi informazioni

Vuoi saperne di più su Mercurio?
Contatta un nostro agente o richiedi una demo gratuita di 30 giorni